Attenzione a questa marca di farina può contenere vermi: ecco quale

Se avete trovato delle tarme della farina e non sapete come eliminarle, siete nel posto giusto. Ecco delle piccole informazioni su come debellare l’infestazione con rimedi naturali e non. Se trovate dei vermi nella pasta o nella farina non dovete avere nessuna paura, poiché sono innocui. Si tratta, come detto sopra, di tarme della farina. Naturalmente è vero, vedere dei vermi nella pasta non è per niente piacevole, ma fortunatamente non rappresentano un rischio per la nostra salute. Nonostante ciò, dovete sapere che il loro ciclo di vita è complesso e una volta adulti diventano simili a scarafaggi.

Dunque è meglio eliminarli sin da subito, prima che l’infestazione possa sfuggire di mano e raggiungere grandi dimensioni. Vivere l’esperienza di un’infestazione di tarme della farina può essere davvero spiacevole. Cerchiamo di capire meglio come riescono ad arrivare fino agli scaffali dei supermercati. Questi piccoli insetti, si alimentano di grani e farine e di conseguenza proliferano quasi sempre tra pasta, riso e, appunto, farina.

Come accennato in precedenza, si tratta di insetti che, nella loro forma adulta, sembrano dei veri e propri “scarafaggi”, ma nelle confezioni di alcuni alimenti, possiamo trovarli, anche sotto forma di piccolissime larve. Può capitare di acquistare delle confezioni leggermente danneggiate o bucate, in questo caso, bisogna prestare particolare attenzione, poiché il cibo potrebbe essere già infestato dalle uova o dalle larve e dunque, in poco tempo contaminare tutta la vostra dispensa.

Se purtroppo non ci siamo accorti tempestivamente del danneggiamento e ci ritroviamo infestati, l’unica cosa da fare è debellarle al più presto, vediamo insieme una serie di rimedi per eliminare le tarme del cibo. Si inizia liberando la dispensa e controllando ad uno ad uno i prodotti, così da verificare se abbiano contaminato o meno altri alimenti (i cibi contaminati devono essere gettati via), in seguito, bisogna pulire profondamente e in modo accurato lo spazio.

Per pulire il mobile possiamo usare acqua tiepida e aceto, che non solo pulirla la superficie interessata, ma servirà anche per disinfettare, non ha bisogno di risciacquo ma è preferibile passare prima l’aspirapolvere in ogni angolo del mobile. Non dimenticate di pulire all’interno delle fessure e degli spacchi, sono proprio questi i posti preferiti dalle tarme per depositare le uova. Infine, un altro rimedio naturale contro la proliferazione delle tarme della farina, consiste nel mettere in dispensa un piccolo batuffolo di cotone imbevuto con olio essenziale, I più indicati, sono quello di eucalipto e quello di lavanda.