Ecco a cosa fa bene il miele e perché: “da non credere”

Il miele è una sostanza zuccherina che ha una consistenza viscosa elaborata dal nettare dei fiori (chiamata miele di nettare) o dalle secrezioni delle piante (miele di melata) da alcuni insetti imenotteri, in particolare l’ape domestica. Il miele si presenta di colore giallo ambrato, più o meno intenso a seconda del tipo di miele e, se sottoposto a raffinazione, viene utilizzato come alimento naturale o come dolcificante. Esistono diversi tipi di miele che possono essere distinti in base alla provenienza del nettare (miele di acacia, di tiglio); in base al colore (miele bianco, biondo) e a seconda del metodo di estrazione (miele vergine, centrifugato, torchiato).

Qualunque sia la loro caratteristica, una cosa è sicura: il miele è un alimento particolarmente ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo ma vediamo a cosa fa bene più nell’esattezza. Il miele è un antiossidante, antibatterico e antinfiammatorio naturale con un effetto emolliente e decongestionante. Le proprietà antiossidanti svolgono un’azione molto importante intercettando i radicali liberi prima che possano generare dei danni o causare malattie gravi. Inoltre essi sono efficaci nel rallentare il processo di invecchiamento che coinvolge l’organismo e queste proprietà sono legate soprattutto al suo colore: più un miele è scuro, più il suo valore antiossidante sarà significativo.

Grazie alla presenza di perossido di idrogeno, il miele contrasta la proliferazione batterica esercitando un effetto inibitore su circa 60 specie di batteri. Infine, grazie alla presenza di composti fenolici e di flavonoidi, ha delle ottime proprietà antinfiammatorie che favoriscono la guarigione dei tessuti danneggiati ed è stato dimostrato, che l’applicazione sulle ferite riesce a stimolare il processo di guarigione e la rigenerazione dei tessuti, aiutando a prevenire le infezioni e riducendo le infiammazioni. Miele: rimedio contro lo stress- Composto da glucosio e da fruttosio, se assunto prima di andare a dormire, mantiene nella giusta percentuale la glicemia: il fegato non faticherà e il cervello non produrrà l’ormone dello stress favorendo il nostro rilassamento e il rilascio dell’insulina.

Miele: proprietà depurativa- La sua azione depurativa per stomaco e intestino è già nota da molto tempo, per tale ragione si consiglia di sciogliere un cucchiaino di miele in una tisana alla sera. Curiosità: sapete che molti studi lo confermano come un super-alimento che apporta infiniti benefici a livello terapeutico e nutrizionale? Inoltre, grazie alle sue proprietà benefiche, i prodotti derivati ma più precisamente la cera d’api, vengono utilizzati in ambito alimentare per creare delle pellicole ecologiche ed avvolgere gli alimenti.