Attenzione se bevi acqua frizzante tutti i giorni: ecco cosa succede

L’abitudine di bere acqua frizzante tutti i giorni, si sa, non è cosa da tutti ma c’è chi preferisce rinfrescare il proprio intestino con dell’acqua con le bollicine cosa che, specialmente quando essa è fredda al punto giusto, la rende molto gradevole. Alcune persone non sono però abituate a questa frizzantezza e va anche detto che ci sono delle gradazioni diverse. Certe acque in bottiglia hanno una frizzantezza molto leggera, poi ce ne sono altre che vengono invece considerate lo standard ed altre ancora che risultano gassate in maniera molto marcata.

Questo dipende chiaramente dai gusti e a volte anche dalle esigenze, infatti bere dell’acqua frizzante può essere utile in determinate condizioni, come ad esempio se si soffre di disturbi all’apparato digerente. Così come è vero però anche il contrario ovvero che altri individui preferiscono solo e esclusivamente l’acqua naturale. In questo articolo però ci occuperemo di capire se bere acqua frizzante tutti i giorni è una pratica consigliata oppure no e a dircelo saranno proprio degli esperti in ambito nutrizionale.

Bere acqua frizzante tutti i giorni, fa male? Gli unici inconvenienti che possono derivare da tale consumo sono i possibili disguidi in fase di imbottigliamento, ad esempio con il confluire al suo interno di sostanze che migrano dalle bottiglie oppure direttamente dai macchinari ma è chiaro che si tratta di situazioni molto rare, dato che gli standard di sicurezza che sono comunque molto alti. In generale il bere acqua frizzante quotidianamente non comporta delle controindicazioni ma al contempo, nel lungo periodo, può sorgere qualche fastidio, perché?

Anche se l’acqua minerale e quella naturale sanno idratare esattamente allo stesso modo, la prima riesce ad essere più rinfrescante grazie alla presenza delle bollicine data dall’anidride carbonica che potrebbe attaccare lo smalto che protegge i nostri denti. Consultare l’etichetta è comunque, sempre, la prima cosa da fare per essere a conoscenza di ogni cosa che riguarda il prodotto: il contenuto di sodio e di altre sostanze può infatti risultare variabile fino al punto da alterare completamente il suo sapore e la sua leggerezza. Ma vediamo cosa ci consigliano gli esperti: secondo loro sarebbe opportuno bere l’acqua frizzante utilizzando una cannuccia, in modo tale da evitare, così, il contatto diretto con i denti e, per coloro che, invece, soffrono di pressione alta consigliano di assumere solo quella naturale.