Come posso mantenere il WC fresco e profumato? Ecco il trucco

Riuscire a tenere la casa in ordine e ben pulita, non è di certo un compito facile, anzi oserei dire che la vera fatica la si fa nelle pulizie del bagno. Purtroppo però anche pulendo tutti i sanitari tutti i giorni, capita di entrare nell’ambiente e di sentire quei fastidiosissimi cattivi odori. Se è proprio questo il tuo problema sei nel posto giusto, leggendo le prossime righe, in appena due minuti risolverai il problema di cattivi odori in bagno, in modo pratico semplice e veloce, ma soprattutto efficace.

Vediamo insieme come riuscire ad avere un wc sempre fresco e che emani un buon profumo, seguendo dei piccoli semplici trucchetti, i quali vi permetteranno di avere sempre il bagno in perfette condizioni, fresco e profumato, pronto per accogliere voi e i vostri ospiti, senza che questo vi porti a passare la maggior parte della giornata a pulirlo. Il metodo che rivoluzionerà le vostre pulizie e vi permetterà di ottenere il risultato tanto sperato, si costituisce semplicemente nell’atto di introdurre nella cassetta del vostro WC, un contenitore abbastanza capiente (vedremo in seguito perché) preferibilmente di plastica.

Nel contenitore, dovremmo versare successivamente del semplice ammorbidente, ma prima, bisogna fare delle piccole modifiche, vediamo di cosa si tratta. Per intenderci il contenitore deve avere delle dimensioni per cui rientri perfettamente nella cassetta quindi non dev’essere né troppo grande e neanche troppo piccolo. Mi raccomando, durante l’attuazione del processo, molti tendono a forzare il contenitore, proprio nel tentativo di farlo combaciare, ma questo è del tutto sbagliato. Infatti, nel momento in cui il contenitore dovesse risultare appena poco più grande della cassetta, forzandolo si rischia in primo luogo che il contenitore si incastri e quindi rendere molto difficoltosa in seguito l’uscita.

In secondo luogo (nei casi più gravi, che si rompa e dunque non funzionare più in modo efficiente, perché si creerebbero diverse fuoriuscite da cui il prodotto viene espulso più velocemente. Le modifiche si riassumono semplicemente in un piccolo foro, praticato nella parte inferiore del contenitore adatto, per farlo potete aiutarvi con una spilla oppure con un chiodo ben riscaldato ed appuntito (attenzione a non bruciarvi). Una volta praticato il foro, basterà inserire il contenitore nella cassetta, versare al suo interno una buona dose di ammorbidente e il gioco è fatto. Avete ottenuto un ottimo profumatore per il vostro wc, ed inoltre, in questo modo limiterete anche lo spreco di acqua, due vantaggi in uno. Insomma, non perdere altro tempo e correte a provarlo