Svelato un trucco incredibile per tenere il WC fresco e profumato

A tutti sarà capitato almeno una volta di dover fare i conti con i cattivi odori e non sapere come fare. Anzi dobbiamo dirla tutta poiché per alcuni questo è un problema di tutti giorni. Se è questo il vostro problema, potete finalmente tirare un sospiro di sollievo perché state finalmente per risolvere una volta per tutte il problema dei cattivi odori in bagno. Innanzitutto, dobbiamo capire che esistono varie cause che producono cattivi odori, e di conseguenza proprio per questo esistono altrettanti metodi differenti, uno per ogni tipo di problema.

Solitamente i cattivi odori sono causati dai residui che si accumulano nelle tubature e dunque negli scarichi dei sanitari presenti nel bagno, in genere quelli che danno più problemi sono proprio quelli del wc, poiché come sappiamo è proprio lì che vi è la maggior possibilità di residui. Questo perché oramai tutti i bagni sono dotati di un particolare strumento nelle tubature che collegano direttamente il wc alle fogne.

Questo strumento viene chiamato sifone, la sua particolarità è la forma a U, la quale ha lo scopo di impedire la risalita di cattivi odori. Spesso però succede che da strumento anti cattivi odori, diventa artefice di tali. Accade ciò quanto sciacquone dopo sciacquone, la forza dell’acqua non riesce a portar via tutti i minimi residui giù per lo scarico e quindi quest’ultimi tendono inevitabilmente a depositarsi nella parte bassa del sifone, proprio nella forma arrotondata. Questi accumuli ci mettono davvero poco tempo ad appiccicarsi al fondo e tra di loro, creando una vera e propria palla dal cattivo odore, la quale non andrà di certo via con qualche semplice secchio d’acqua.

In questi casi c’è una sola cosa da fare, cioè correre al supermercato e comprare dei prodotti chimici chiami disgorganti. I quali grazie alla loro straordinaria capacità, data in particolar modo dalla natura chimica della sostanza riesce a sciogliere l’enorme palla fatta da residui organici come ad esempio i capelli, le unghie, ecc. Bisogna fare attenzione però nel maneggiarli, infatti prima di fare casini è meglio leggere attentamente le informazioni riportate sull’etichetta del flacone (come ad esempio quella di tenere il prodotto lontano dalla portata dei bambini ecc..), far arieggiare bene la stanza, dunque bisogna aprire le finestre, ed infine non dobbiamo dimenticare di proteggere la nostra pelle con dei guanti. A questo punto siamo pronti, ma soprattutto ben protetti e possiamo utilizzare il prodotto in tranquillità.