Ecco cosa accade se bevi camomilla in gravidanza: “attenzione”

La camomilla è un’ottima pianta officinale dalla quale è possibile ricavare un infuso dalle grandiose proprietà rilassanti ed antinfiammatorie molto efficace. Essa, infatti, viene spesso assunta in caso di dolori addominali o anche solo per sentirci più rilassati e per riposare meglio; per questo motivo tale bevanda si può bere anche in caso di  gravidanza, senza alcun problema. Assumere camomilla in dolce attesa può favorire un ottimo riposo notturno che spesso può essere interrotto da qualche piccolo disturbo come ad esempio la cattiva digestione, l’infiammazione del colon oppure semplicemente per allontanare l’ansia.

Vediamo allora perché la camomilla in gravidanza è particolarmente indicata e quali sono i suoi effetti e le possibili controindicazioni. La camomilla durante la gravidanza può solo fare del bene se, ovviamente, assunta in maniera moderata poiché eccedere con le dosi può causare overdose e fastidiose conseguenze sull’organismo della madre ma senza intaccare il feto. E’ chiaro che la camomilla non deve essere mai vista come una cura per ogni fastidio, perciò qualora si dovesse riscontrare qualche problema è sempre meglio consultare prima un medico, specie durante un periodo così delicato per la donna.

Inoltre, sappiamo bene che la camomilla ha delle proprietà sedative che vuol dire che è capace di rilassare i muscoli inducendo una piacevolissima sensazione di benessere generale. Ma non è finita qui perché bere della camomilla in gravidanza aiuta ad eliminare i gas presenti nell’intestino e a regolarne i ritmi che facilmente possono alterarsi quando si aspetta un bambino; essendo anche un miorilassante, essa, riesce ad alleviare le tensioni muscolari del collo e della schiena, motivo per cui è utile in caso di sciatica e di infiammazione della zona lombare.

La camomilla è anche un perfetto toccasana non soltanto se assunta per via orale ma anche se viene utilizzata per uso topico, come ad esempio, considerando che in gravidanza si deve evitare l’abuso di farmaci, si può utilizzare come infuso decongestionante per gli occhi o per il bell’aspetto della nostra pelle. Curiosi di scoprire adesso qual è  un’insolito uso di questa delicata camomilla? Avete mai pensato di usarla per i capelli? Ebbene si, la camomilla è in grado di creare un biondo perfetto per tutti coloro che hanno i capelli chiari e vogliono ravvivare il loro colore; nei beauty delle blond girls, infatti, non dovrebbero mai mancare uno shampoo e un balsamo a base di camomilla.