Perché mangiare cioccolato fondente di sera? Ecco il motivo

Amanti del cioccolato fondente, fatevi avanti. Iniziamo subito questo goloso articolo dicendo che il fondente è un cioccolato particolarmente ricco di magnesio, ovvero minerale importante per la salute del nostro organismo che aiuta a regolamentare per bene l’orologio biologico che scandisce i ritmi del sonno-veglia, con i tempi giusti.

Il cioccolato fondente è anche ricco di composti organici che funzionano come antiossidanti di cui i principali sono i polifenoli, i flavanoli, le catechine e la loro concentrazione è nettamente superiore a quella di altri alimenti che sono considerati anch’essi antiossidanti, come mirtilli e bacche di acai. Ma cosa succede se mangiamo fondente prima di dormire? Ci sono due risposte un po’ opposte a riguardo: seppur infatti, sia un’ottima cosa per l’umore è, però al tempo stesso, qualcosa di negativo per il sonno dato che  il cioccolato contiene la caffeina che non permette al corpo di “spegnersi” e riposare al meglio.

Diciamo allora che il momento migliore per mangiare cioccolato è durante la giornata, verso metà mattina o metà pomeriggio, quando il nostro metabolismo è ancora attivo e mai a stomaco vuoto; è ideale nel frattempo che si pratica sport e anche prima di quelle attività che richiedono concentrazione e calma. Cosa accade al nostro corpo se mangiammo il cioccolato fondente tutti i giorni? La sua ricchezza in merito di antiossidanti aiuta decisamente a combattere i radicali liberi che vengono prodotti dall’esercizio fisico. Mangiandolo si fa certamente del bene al nostro cuore stimolando la circolazione sanguigna, la vasodilatazione e il rilascio di ossido nitrico che contribuisce a regolare la pressione arteriosa. Il cioccolato fondente fa ingrassare?

Riguardo a ciò possiamo dire che il cioccolato al latte, quello bianco o quello contenuto all’interno dei vari snack non è affatto benefico per chi desidera perdere peso ma il cioccolato che aiuta a dimagrire è sicuramente quello nero, extra-fondente e avente una percentuale di cacao non inferiore all’80%. Quanto cioccolato fondente è possibile ogni giorno se si sta seguendo una dieta dimagrante? La porzione consigliata da tutti gli esperti nutrizionisti è di 30 grammi al giorno, magari non tutti i giorni, per non assumere troppe calorie. È di vitale importanza però scegliere il giusto tipo di cioccolato per la propria pausa di piacere giornaliera, quindi, è bene non massimizzare i benefici ma optare per il cioccolato fondente che abbia almeno una percentuale di 75% di cacao.