Come togliere le incrostazioni sul fondo del WC? Ecco la risposta

Le pulizie che richiedono più impegno in casa sono sicuramente quelle del bagno e della cucina, poiché sono le stanze della casa che si sporca più facilmente e in cui, a causa dell’acqua, si possono creare delle incrostazioni. E dunque per evitare la comparsa di cattivi odori, dobbiamo necessariamente pulirli tutti i giorni. Spesso però capita che le pulizie giornaliere (anche più di una volta al giorno) non bastino affatto, soprattutto per quanto riguarda il bagno. Questo perché i cattivi odori non dipendono da una scarsa o inesistente pulizia ma dall’uso di prodotti per le pulizie sbagliati o poco aggressivi, di conseguenza, questo comporta la creazione di incrostazioni e di otturazioni degli scarichi dei vari sanitari presenti in bagno.

Tra questi troviamo lo scarico della doccia, del lavandino, ma soprattutto lo scarico del wc. Le tubature del wc in particolar modo sono soggette alla fuoriuscita di cattivi. Una parte fondamentale di esse è costituita dal sifone, il quale non è altro che un tubo a forma di U. La sua forma ovviamente non è del tutto fortuita, infatti serve appositamente per evitare che fuoriescono degli odori nauseabondi. Spesso però capita che il tubo faccia sì che si verifica l’effetto contrario, causato dagli innumerevoli residui che tendono pian piano ad accumularsi in una parte ben precisa del sifone, ovvero quella arrotondata.

Questa otturazione, non solo favorisce la comparsa di cattivi odori, ma non permette la defluizione naturale dell’acqua e degli scarti organici. Se anche voi purtroppo vi trovate in questa situazione, non avete nulla da temere poiché avete avuto la fortuna di trovarvi nell’articolo giusto. Dunque, per riuscire a risanare il problema definitivamente basterà utilizzare dei prodotti chimici, che ci aiuteranno ad eliminare cattivi odori, insieme ad eventuali incrostazioni (anche quelle che non si vedono). La prima cosa da fare è comprare i prodotti giusti, ovvero i disgorganti, i quali hanno la grande capacità di sciogliere i residui di materiale organico rimasti attaccati alle pareti dei tubi di scarico.

Inoltre per quanto riguarda le incrostazioni, possiamo usare anche per questo tipo di problema i disgorganti, altrimenti un prodotto chimico che sia altrettanto aggressivo. Per tutti e due i tipi di prodotto ci sono delle controindicazioni da rispettare per agire in assoluta sicurezza. Come prima cosa non dobbiamo dimenticare di arieggiare la stanza mentre si sta applicando il prodotto, così da evitare di rischiare inalazioni di gas tossici. Come seconda cosa è importante applicare il prodotto la sera, in questo modo daremo ad esso il giusto tempo per agire.