Ecco 6 motivi per mangiare cioccolato fondente: il n.2 è pazzesco

Aaah, che immensa bontà il cioccolato fondente: croce e delizia di molti. Le persone più golose non ne possono proprio fare a meno, ancor peggio durante questo periodo di feste, quando se ne consumano quantità forse eccessive. Il cioccolato non è altro che la combinazione tra cacao e zucchero e certamente i suoi benefici sono dovuti esclusivamente al cacao: dato che, più è fondente, più alta sarà quindi la percentuale di cacao e maggiori saranno i benefici.

  1. Ha un effetto antiossidante: il cacao è una grandissima fonte di flavonoidi che sono i famosi antiossidanti presenti anche in altre sostanze naturali quali il the, il caffè o il vino rosso. Più il cioccolato è fondente e più alta è la percentuale di flavonoidi: in una barretta di 100 gr di extra-fondente troviamo per esempio circa 50-60 mg di antiossidanti.I flavonoidi hanno notevoli effetti benefici sulla salute del nostro corpo e ne riducono i livelli di colesterolo, con un effetto protettivo sul nostro sistema cardiovascolare e un effetto anti-age, migliorando lo stato della nostra pelle e del corpo.
  2. Effetto antipertensivo: l’assunzione di cacao è certamente legata ad una maggiore produzione di ossido nitrico, una sostanza che svolge un’azione vasodilatatrice che si traduce in una diminuzione della pressione del sangue e ad un minor rischio di incorrere in malattie che colpiscono il sistema cardiovascolare.
  3. Effetto antidepressivo e antistress: l’associazione felicità e cioccolato non è affatto sbagliata e assumere cioccolato fondente aumenta infatti la produzione di serotonina che, se bassa, è associato ad alterazione dell’umore, depressione e anche disturbi del sonno. Il cioccolato è anche legato anche ad un aumento della produzione di endorfine, le molecole fondamentali per la regolazione dell’umore e del piacere.
  4. Ha un effetto energizzante: contiene infatti diversi principi attivi energizzanti quali la caffeina e la teofillina che sono sostanze con un’azione stimolante a livello del sistema nervoso aumentando la concentrazione e riducendo stanchezza ed affaticamento.
  5. Ha la capacità di ridurre la pressione del sangue, in virtù dell’azione benefica presente degli stessi polifenoli che si trovano anche nel vino rosso.
  6. Migliora la memoria: il consumo regolare di cioccolato fondente è associato ad un aumento del flusso sanguigno a livello celebrale, andandone a migliorare l’abilità cognitiva. Ma che tipo di cioccolato bisogna comprare? Ogni tipo di cioccolato ha una diversa lavorazione e una diversa percentuale di componenti e per capire meglio da cosa è composto ognuno partiamo dalla lavorazione del cacao che viene trasformato in 3 componenti principali: la polvere di cacao, il burro di cacao e la pasta di cacao.