Mangiare Nutella a colazione migliora a giornata: ecco il segreto

Si sente spesso dire che mangiare la Nutella faccia bene al nostro umore, ma oggi scopriamo insieme se è veramente così oppure se si tratta di una delle tante credenze popolari. Chi è amante di questa buonissima crema spalmabile, sarà molto felice di sapere che la risposta è assolutamente affermativa. Dunque, questa squisita crema spalmabile riesce a migliorare l’umore e perfino ad apportare molteplici altri benefici: bisogna sapere che il cioccolato contiene una particolare sostanza chiamata triptofano.  Il triptofano è un aminoacido essenziale precursore della serotonina che è nota anche come “ormone della felicità”.

La serotonina è, infatti, uno tra i principali neurotrasmettitori deputati a regolare proprio l’umore e, perché possa essere sintetizzata dal nostro organismo, quest’ultimo ha bisogno del triptofano. Le sorprese però non finiscono mica qui, poiché gustare un cucchiaino di nutella è anche un’esperienza gratificante, perché, non solo favorisce  la produzione di serotonina, ma va anche a stimolare la produzione di un’altra particolare sostanza, ovvero le endorfine e il rilascio di altre sostanze, tra cui la feniletilamina e l’anandamide.

Queste due sostanze sopra citate non sono altre che delle molecole capaci di innalzare ulteriormente il tono dell’umore e di ridurre le sensazioni dolorose e lo stress; inoltre, troviamo anche la teobromina e la caffeina. Quest’ultime hanno delle straordinarie proprietà toniche e stimolanti, attive soprattutto sul sistema nervoso centrale e assolutamente capaci di migliorare le capacità cognitive dell’essere umano, come ad esempio l’attenzione e la concentrazione. Agli effetti di teobromina e caffeina si sommano anche i benefici di vari minerali e di polifenoli che possono agire indirettamente sul cambiamento dell’umore, in quanto contribuiscono al benessere generale di tutto l’organismo.

Non dimentichiamo però di riservare la giusta importanza anche ai flavonoidi che sono in grado di ridurre la pressione arteriosa, diminuire i livelli ematici di colesterolo cattivo e combattere l’azione dannosa dei radicali liberi. In conclusione possiamo affermare con fermezza che la nutella rappresenta una sorta di vero e proprio antidepressivo naturale e di superfood ricco di benefici che può far parte della nostra alimentazione abituale, a patto però che non se ne consumino quantità esagerate. Quando si parla di nutella, sono in molti a sconsigliarla dato che viene considerata come un alimento ad alto contenuto calorico ma non ci si deve far assolutamente spaventare da questi numeri poiché possiamo mangiare fino a due cucchiaini al giorno senza sensi di colpa.