I celiaci possono mangiare il burro? Ecco cosa dice l’esperto

La celiachia è considerata una delle malattie genetiche. Per essere precisi non è altro che un complesso di geni ovvero: HLA-DQ2 e HLA- DQ8. Posseduto da tutti i soggetti che purtroppo soffrono di questa allergia, tuttavia però. averli nel proprio patrimonio genetico non vuol dire che per forza si dev’essere affetti da celiachia, ma fortunatamente indica semplicemente una predisposizione. Le molecole coinvolte nei meccanismi che determinano il danno intestinale nei soggetti celiaci, infatti, sembrerebbe proprio essere messe in moto da situazioni di stress.

Tutto ciò significa che, sebbene sfortunatamente un soggetto possiede quei geni, ovvero ha una predisposizione genetica e una concomitanza di fattori ambientali, il solo assorbimento del glutine può non essere sufficiente a far scatenare la malattia. Infatti, quest’ultima, come accennato in precedenza, tende a palesarsi solo in situazioni di stress e di stati infettivi ancora non esattamente identificati.

Parlando di cure, purtroppo, al giorno d’oggi alla celiachia non c’è cura: l’unico modo perché i sintomi non tendono a peggiorare (causando anche, tra l’altro, linfomi intestinali, precisamente a causa della troppa stimolazione dei linfociti) è purtroppo quella di eliminare definitivamente e quindi non mangiare glutine per tutta la vita. Questa specifica dieta permette ai nostri tessuti intestinali lesi di rimarginarsi e normalizza gli squilibri derivanti dallo sviluppo della patologia, in particolar modo i parametri ossei e le carenze vitaminiche).

Ma adesso passiamo alle cose importanti, ovvero a quello che questi individui possono o non posso mangiare. Vediamo insieme cosa dicono i medici nutrizionisti. Tutto ciò che è farina di grano, anche se è stata trasformata, mi riferisco per esempio al pane o alla pasta, deve così essere evitato dal celiaco, il quale non può mangiarlo. Attenzione perché il glutine (sostanza che i celiaci devono evitare) è anche presente in alcune verdure. Nonostante il celiachia sia una patologia fortemente limitante per quanto  riguarda l’alimentazione, ecco alcuni alimenti che i celiaci possono mangiare tranquillamente.

A cominciare dai cereali e dalle farine senza glutine, ovvero il mais, il riso, il miglio, il sorgo, la manioca, e i panificati con le farine di questi cereali, sia pane che pasta, torte e biscotti. Vanno bene anche il miele e lo zucchero, sia bianco semolato che di canna e integrale. Tutti i latticini di origine animale sono ammessi, tranne lo yogurt. L’aceto, l’olio di oliva e il burro sono alimenti gluten free. Per quanto riguarda la carne e il pesce, i crostacei e i molluschi, sono alimenti adatti ai celiaci ma bisogna fare attenzione alla lavorazione, proprio per questo prosciutto cotto, salame e insaccati vari è meglio lasciarli stare