Quante arance si possono mangiare in un giorno? Ecco la risposta

Le arance sono uno dei frutti più colorati e più freschi. Rappresentano indubbiamente una carica di vitalità, la quale è di importanza fondamentale nella stagione fredda invernale ed inoltre, dovrete sapere che fra gli agrumi, quest’ultime sono quelle che godono di ampia popolarità non solo per il loro straordinario sapore, ma anche per la loro grande duttilità e versatilità offerta in cucina e le proprietà che le elevano e riconoscono come simbolo di benessere e di alimentazione salutare. Scopriamo insieme di cosa si tratta nello specifico e tutte le proprietà delle arance.

Cominciamo con citare alcuni dei più importanti nutrienti di questo freschissimo frutto. Infatti, proprio dal punto di vista nutrizionale, le arance sono particolarmente ricche di acqua, pensate che solamente questo componente rappresenta oltre l’85%, per ogni 100 g. Oltre ad avere un contenuto apporto calorico, il quale equivale a 34 kcal, portano in dote tra i 7 e gli 8 g di carboidrati, di cui in ottima parte zuccheri, a seguire 1,6 g di fibre, 0,7 g di proteine ed infine 0,2 g di lipidi.

Nel momento in cui vengono assunte a frutto intero o come succo, le arance sono allo stesso modo ricche di vitamine di diversi gruppi, tra cui possiamo trovare in maggiore quantità, quelle del gruppo A, del gruppo B ed anche di quello C. Bisogna prestare molta attenzione alle fibre del frutto, poiché quest’ultime al contrario delle vitamine durante la preparazione della classica spremuta, vengono perse e purtroppo sono completamente assenti.

Proprio sulla spremuta di arancia bisogna concentrarsi con particolare attenzione, così da riuscire a scongiurare il rischio di perdere gli antiossidanti e le vitamine presenti nel frutto stesso. In merito è necessario consumare la bevanda subito dopo la “spremitura”. Doveroso sottolineare come sia utile assumerla non solo con lo scopo di riuscire a contrastare i radicali liberi e quindi l’invecchiamento, ma anche per l’ottimo valore nutrizionale e l’apporto estremamente contenuto di grassi.

Dunque, adesso vediamo qual è il consiglio dei medici per quanto riguarda la quantità. Come per tutti gli alimenti, non bisogna esagerare. Al contrario, teniamo presente che, come peso, si avvicina i 200 g, di conseguenza si consiglia l’assunzione di un massimo di tre arance al giorno distribuite fra i pasti: questa soglia è dettata dal fatto che, pur essendo estremamente ricche di acqua e di vari nutrienti, gli zuccheri presenti in esse, nel momento in cui vengono assunti in modo eccessivo, possono causare anche dei grandi accumuli di lipidi e quindi, farci ingrassare.