Sapevi che la candeggina è ottima contro la muffa? FOTO

Tutti almeno una volta, abbiamo avuto a che fare con uno tra i più temuti problemi della casa, mi riferisco alla formazione di muffa in casa. Detto ciò saremo già a conoscenza dell’esistenza di un numero infinito di prodotte possono con semplici sforzi e ottimi risultati, differenziandosi però dalla marca e naturalmente dall’efficacia, ma nonostante ciò, non bisogna cedere subito alle leggi della chimica e del mercato.

Dinanzi a qualche macchia di muffa, che sia in casa o nel vostro garage, la candeggina ed altri prodotti dagli esiti simili, fin quando è possibile, vanno evitati. Questo perché non solo sono aggressivi, inquinano l’ambiente e inoltre, potrebbero nuocere (anche in modo irreversibile) alla vostra salute. Proprio per questo motivo, solitamente gli ecologisti, affermano che è sempre meglio provare, in un primo momento, a risolvere il problema della macchia di muffa sul muro, adoperando rimedi del tutto naturali. Vi assicuro che pasta provare per credere, non ve ne pentirete.

Il rimedio naturale che voglio consigliarvi oggi, non è altro che il bicarbonato di sodio. Per utilizzare al meglio questo straordinario prodotto, basterà semplicemente diluirlo in acqua e in seguito utilizzare il composto appena ottenuto per la pulizia delle pareti. Questo è un piccolo trucchetto per eliminare anche le macchie che si sono formate da più di una settimana e di conseguenza risultano più scure e più difficili da eliminare. Inoltre, ecco a voi una piccola curiosità. Dovete sapere che il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per pulire i materassi.

Prima di vedere insieme come eliminare una macchia di muffa in modo chimico, utilizzando un detergente, dobbiamo assolutamente conoscere il modo migliore e più efficace per prevenire la formazione di muffa, per intenderci, è importante cercare di mantenere asciutte il più possibile le superfici interne, facendo arieggiare spesso le camere di tutta la casa. Se invece come accennato in precedenza è già passato parecchio tempo, ed è troppo tardi, e le macchie cominciano pian piano a scurirsi, il metodo anti muffa più idoneo che possiamo utilizzare, ha come oggetto l’uso della candeggina.

Per capirci, in poche parole, questo straordinario prodotto chimico non solo serve per le pulizie di tutte le superfici della casa, ma pensate un po’, perfino per eliminare la muffa, non in modo superficiale ma totalmente, non lascia nessuna traccia. Il procedimento è molto semplice,infatti, dovrete semplicemente diluire non più di un paio di misurini di candeggina in un secchio abbondante d’acqua. Attenzione non calda altrimenti si riduce l’efficacia del prodotto. Una volta ottenuto il composto basta inumidire una semplice pezza nel miscuglio, strizzarla per bene e passarla nei punti desiderati