Cosa succede se si mangiano troppe arance? “Pazzesco”

Sapevate che una singola arancia fornisce oltre il 100% dell’apporto giornaliero raccomandato di vitamina C? Basta infatti fare una semplice e rapida ricerca online su tale argomento per rimanere davvero sorpresi da quanto siano sani questi frutti. Inoltre, hanno poche calorie per porzione e quindi si possono tranquillamente godere in qualsiasi momento senza alcuna colpa. Mangiare troppe arance, tuttavia, può causare degli spiacevoli effetti collaterali, dal gonfiore e bruciore di stomaco fino al classico mal di stomaco. Ciò che si sconosce sono però alcuni effetti negativi del mangiare troppe arance.

Le arance sono sicuramente sane e nutrienti, ma è necessario guardare bene le porzioni e se consumati in eccesso, questi frutti possono causare gonfiore, crampi, mal di stomaco e altri problemi digestivi. Le arance sono solo alcuni dei frutti più amati in tutto il mondo, caricate con la vitamina C, esse mantengono forte il loro sistema immunitario in inverno e dissetano tantissimo nelle calde giornate estive. Contengono anche potenti antiossidanti che mirano a proteggere le nostre cellule dallo stress ossidativo, combattendo l’infiammazione e rafforzando le difese naturali.

Questo frutto succoso è parecchio ricco di flavonoidi, antiossidanti che hanno proprietà anti-infiammatorie e anti-cancerogene, che riescono a ridurre lo stress ossidativo e migliorano i lipidi nel sangue. La stessa fonte afferma anche che i flavonoidi degli agrumi agiscono come agenti per abbassare il colesterolo ed eliminare i radicali liberi. Inoltre, risultano essere anche i responsabili del sapore amaro della buccia e del succo di arance. Anche i flavonoidi sostengono la buona salute del cervello e sono in grado di proteggere dai disturbi neurodegenerativi. Questi composti bioattivi inibiscono degli enzimi che contribuiscono all’insorgenza del morbo di Alzheimer e di Parkinson; le loro proprietà antiossidanti, antimicrobiche e antipiastriniche sono comunque sia ben documentate.

Come sottolineato dai molti ricercatori, alcuni flavonoidi migliorano la funzione immunitaria, mentre altri possono aiutare nella prevenzione e nel trattamento delle malattie cardiache, del cancro e dell’aterosclerosi. Tornando alla domanda iniziale diciamo che, contrariamente alla credenza popolare, mangiare troppe arance non trasformerà la nostra pelle in un colore arancione: questi frutti sono a basso contenuto di beta-carotene, il pigmento che dà alle carote e ad altri alimenti il ​​loro colore vibrante. Tuttavia, però, si potrebbero presentare dei problemi digestivi. Le arance vantano più di 3,6 grammi di fibre per porzione e l’assunzione giornaliera raccomandata di fibre è 25-30 grammi. Se si mangiano cinque arance, ad esempio, sono 18 grammi di fibra.