Usa la candeggina in questo modo e non potrai più farne a meno

Una tra le più grandi preoccupazioni di tutte le casalinghe, italiane e non, è avere un bucato perfetto. Almeno una volta nella nostra vita, ognuno di noi ha macchiato una camicetta oppure un paio di pantaloni pensando di aver danneggiato per sempre quel capo. La maggior parte delle volte si tratta di un danno, purtroppo, irreparabile, ma ci sono delle macchie che, se opportunamente trattate, vanno via senza lasciare alcuna traccia. I tessuti che più tendono ad essere macchiati sono quelli di colore bianco.

Per candeggiare, e quindi sbiancare al meglio un capo, è necessario seguire con attenzione una serie di semplici fasi. Gli esperti che hanno formulato la candeggina, insieme ad un nutrito gruppo di casalinghe, hanno stilato delle regole che ci permetteranno di ottenere un bucato perfettamente bianco senza alcuna macchia. Inoltre, sono ottimi consigli che ci aiutano ad evitare anche i più temuti errori di lavaggio. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Certamente, il primo accorgimento da adottare è quello di separare i capi per colore: si tratta di un’operazione che richiede pochi minuti ma che ci salva dagli scambi di colore che tanto rovinano i nostri vestiti. È importante ricordare che la candeggina classica è stata formulata per essere utilizzata sui soli capi bianchi. Ma non preoccupatevi, per igienizzare e smacchiare i nostri capi colorati arriva in nostro soccorso la candeggina delicata. Gli esperti, inoltre, ci consigliano di effettuare un’ ulteriore cernita oltre a quella sopra citata.

Si tratta di separare i capi delicati da quelli più resistenti. In molti si chiederanno come si individuano e cosa cambia tra loro. La risposta è molto semplice: tutte le informazioni di cui necessitiamo sono riportate sull’etichetta e la differenza sta sulle modalità di lavaggio. I capi delicati vanno lavati a mano, così eviteremo di danneggiarli, mentre tutti gli altri in lavatrice. Una fase fondamentale è capire quando inserire la candeggina. Per avere un risultato ottimale, è necessario impostare un lavaggio a 40 ° e mettere la dose abituale di detersivo.

La candeggina va versata dentro l’apposita vaschetta solo quando l’acqua inizierà a scorrere. La dose migliore di candeggina per una lavatrice a pieno carico è di circa 150 ml, diversamente accade con il lavaggio a mano. Prima di procedere con la candeggina, è buona norma effettuare un lavaggio, così da eliminare lo sporco in superficie e rendere più efficace l’azione della candeggina. Dopo aver fatto ciò, la quantità di candeggina da utilizzare è sempre di 150 ml, questa volta però diluita in una bacinella con circa 5 litri d’acqua ben calda. Mettere all’interno i vestiti e lasciarli in ammollo per venti minuti.