Ecco i 3 segni zodiacali più attenti: a loro non sfugge niente!

L’attenzione è “parente stretta” della cura del dettaglio e secondo molti studi anche dell’intelligenza e certifica una forma di capacità di concentrazione che non è per forza legata alla volontarietà. Se esistono sicuramente i profili più distratti in senso assoluto, allo stesso modo sono presenti personalità e anche se non per forza sempre  concentrati sono molto attenti, anzi in molti casi proprio coloro che manifestano un’apparente “pigrizia” nel concentrarsi spiccano in tal senso, e sorprendono. Quali sono i segni zodiacali più attenti?

Ecco i 3 segni zodiacali più attenti: a loro non sfugge niente!

Vergine

La definizione dell’attento e del rigoroso calza a pennello al segno della Vergine, che appare solo a tratti svagato e deconcentrato, prevalentemente quando non c’è un concreto bisogno di mostrarlo. Sono anche degli ottimi “detective” in tal senso, mostrando una capacità di pensiero e definzione della verità realmente capace di scovare la verità dai piccoli dettagli. Impossibile o quasi nascondere qualcosa con efficacia ad un Vergine.

Capricorno

Definito un “computer” da molti, il segno del Capricorno è “schematico” nella definizione più pura del termine, e ciò lo evidenzia in modo importante nei contesti sociali, arrivando a diventare anche un po’ inopportuno nella sua metodologia di attenzione. A Capricorno non sfugge praticamente niente, e non sempre ha suffciente tatto da non evidenziare ogni cosa che nota. Per questo motivo non è nuovo a gaffes di varia natura.

Scorpione

E’ un altro segno preciso ma non così evidente nella sua gestione di questo modo di fare. Scorpione infatti è selettivo e non è attento nello stesso modo verso tutti, al contrario manifesta questa tendenza soprattutto sul lavoro, dove può lasciare spazio ad una grande capacità deduttiva e capacità di leggere tra le righe. Per Scorpione i dettagli sono tutto o quasi, come rende evidente anche nei dialoghi che porta avanti.

Fai arrivisti attenti parte dei segni zodiacali più scettici? Ecco quali sono