Mangiare cioccolato al latte fa bene alla salute? Ecco la verità

Il cioccolato a latte fa bene o male alla nostra salute? Diciamo subito che esso contiene degli ingredienti che diminuiscono il valore nutrizionale del cioccolato in quanto in quello a latte vi potrebbero essere contenute, per esempio, delle quantità elevate di zucchero che finiscono per renderlo un alimento molto meno sano rispetto al cioccolato fondente. Ecco il motivo per cui diventa davvero molto importante saper leggere le etichette per conoscere tutti gli ingredienti del cioccolato al latte, come di qualsiasi altro alimento e infatti proprio questa conoscenza potrebbe favorire la scelta di una tipologia di cioccolato piuttosto che di un’altra.

Insomma nel cioccolato al latte si possono trovare un alto contenuto di grassi, di calorie e di zucchero; prima di mangiare del cioccolato al latte è quindi sempre importante prestare attenzione al suo apporto calorico. Troppe calorie, infatti, possono portare ad un notevole aumento di peso. Ma cosa contiene il cioccolato al latte? Esso è uno di quegli alimenti che da molti nutrizionisti non viene affatto considerato sano. Tutto questo perché contiene un numero elevato di calorie in una sua piccola porzione.

Basta pensare infatti che in alcuni casi una tavoletta di cioccolato al latte con cacao al 30% da 100 grammi contiene circa 550 calorie. Un altro problema è sicuramente rappresentato dall’aggiunta di ingredienti ad alto contenuto di grassi che servono a dargli il gusto ma anche la consistenza; ed è bene sapere che una dieta ricca di grassi saturi poco sani può portare a delle patologie pericolose come disturbi cardiovascolari, diabete, obesità e alcuni tipi di cancro. Cosa succede a chi consuma tutti i giorni il cioccolato al latte? Il cioccolato al latte possiede una grandissima quantità di grassi e in massima parte si tratta di grassi saturi industriali.

Una tavoletta di cioccolato al latte da 100 grammi può contenere ino a 34 grammi di grasso totale, di cui già soli 21 grammi sarebbero rappresentati da grassi saturi. L’American Heart Association ed altri istituti raccomandano che il consumo quotidiano di grassi saturi non sia superiore al 7% delle calorie giornaliere consumate. E’ bene sapere, infine, che tra i cibi da evitare in quanto negativi per la nostra buona salute ci sono le bibite gassate, i dolci e le caramelle senza zucchero in quanto contengono dolcificanti artificiali che possono provocare forti dolori allo stomaco. Da evitare sono anche i popcorn da cuocere nel microonde perché sono rivestiti con una sostanza chimica chiamata acido perfluorottano sulfonato, che ha effetti negativi sulla fertilità.