Miglior concime per il proprio orto: ecco quale utilizzare

Comprare prodotti dagli scaffali del supermercato, oggi, è sicuramente la pratica più comune. Nei supermercati è possibile trovare prodotti come la frutta, la verdura, gli ortaggi e i legumi che spesso e volentieri provengono da luoghi distanti da casa nostra e che quindi potrebbero contenere al loro interno dei conservanti e altre sostanze per poterli conservare più a lungo.

Per tutti coloro che invece volessero sperimentare una produzione che sia assolutamente a chilometro zero, c’è la necessità di predisporre al meglio il terreno che si ha a disposizione nel proprio giardino. A questo proposito, i concimi per orti rappresentano quindi l’acquisto ideale per poter rendere il terreno sano e particolarmente ricco di elementi nutrienti al 100%.

Una buona concimazione supporta infatti la crescita delle piante e riesce a migliorare le caratteristiche del terreno stesso. Il giusto nutrimento e l’acqua sono però gli elementi fondamentali per lo sviluppo perfetto dell’orto. I prodotti fertilizzanti che si possono utilizzare sono diversi e ognuno di essi ha delle specificità che rispondono alle varie esigenze delle piante. Oltre a favorire un buon accrescimento e uno sviluppo di fiori, frutti e ortaggi, bonificano il terreno, conservandone le proprietà drenanti e il giusto livello di umidità.

Ma qual è il concime migliore da usare per l’orto?

Il miglior concime per orto è, senza ombra di dubbio, il letame: un composto nutritivo eccezionale dotato naturalmente e in modo ben equilibrato di tutti gli elementi necessari per nutrizione della pianta. Esso è composto, infatti, da azoto, fosforo e potassio, insieme a tanti e numerosi microorganismi con altri alimenti in percentuali ridotte come il ferro, il calcio e il magnesio.

Il letame può essere di ovino, che è il più ricco di azoto e potassio, adatto per una crescita rapida e per quelle dall’abbondante e continua produzione stagionale; di equino, ovvero il più bilanciato e  adatto a piante dalle grandi fioriture con un elevato risultato in termini di frutti e ortaggi e quello di bovino, il più leggero ma meno ricco di potassio e azoto, adatto per le piante da frutto e utile inoltre a mantenere equilibrata la nutrizione del terreno.

Comunque sia, altri vari tipi di concime ottimi per l’orto che si trovano in commercio, sono il concime pellettato, quello liquido, quello granulare e granulare a lenta cessione. Il concime pellettato per l’orto, per esempio, è dato dal processo di essiccazione del letame maturo ed è un concime biologico e lo si può trovare si trova di equini e bovini. Esso è caratterizzato da una concentrazione maggiore di elementi nutritivi necessari e necessità di una minora quantità si somministrazione al terreno.