Perché praticare la pallanuoto?Quali sono i pro?

La pallanuoto è uno sport che promuove lo spirito di squadra, la coesione e lo sviluppo di strategie.Essendo uno sport d’acqua, offre inoltre i benefici del nuoto permettendo di esercitarsi con la forza dell’acqua senza subire urti o traumi.È anche uno sport di resistenza: Il lavoro richiesto al sistema cardiovascolare è intenso, il che rende essenziale lo sviluppo delle capacità cardio oltre a quelle di controllo e gestione della fatica.Non serve essere eccellenti nuotatori per giocare a pallanuoto. A ogni modo, bisogna sapere come muoversi in fretta.La pallanuoto non ha molti risvolti negativi: l’acqua rende flessuosi i movimenti sviluppando al tempo stesso i muscoli.A ogni modo, allenamenti e partite si svolgono a ritmo sostenuto e la stanchezza può sopraggiungere abbastanza in fretta. L’intensità dello sforzo può rendere l’apprendimento molto faticoso per chi non sa nuotare benissimo.Prima di allenamenti e partite, il riscaldamento è molto importante per evitare stiramenti e strappi muscolari all’altezza di cosce e braccia.Quando scendono in acqua due squadre di pallanuoto, composte da 7 giocatori ciascuna, si affrontano all’interno di una piscina che va dai 20m x 8m ai 20m x 30m, con una profondità di almeno 1.80m. La temperatura dell’acqua, da regolamento, non può essere inferiore ai 25° e lo scopo del gioco è quello di fare goal (come nel calcio) nella porta avversaria (una porta galleggiante di 90cm di altezza per 3 metri di larghezza), ovviamente utilizzando le mani. Una gara dura 32 minuti divisi in quattro tempi da 8 minuti ciascuno. All’inizio della gara tutti i giocatori sono sulla linea della porta e al fischio dell’arbitro partono all’inseguimento della palla, che si trova al centro della piscina, ma solo due giocatori (uno per squadra) potranno contendersela.