La zucca:contribuisce a tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi

Essendo arancione, è intuibile come la zucca sia miniera di caroteni e pro-vitamina A; inoltre, è ricca di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio; buono anche il quantitativo di vitamina C e di vitamine del gruppo B.Alla zucca vengono riconosciute proprietà diuretiche e calmanti. La polpa può essere utilizzata per lenire infiammazioni della pelle.I semi di zucca contengono cucurbitina, una sostanza che aiuta a proteggere la prostata e a contrastare patologie dell’apparato urinario maschile e femminile; aiutano, infatti, anche a prevenire la cistite. I semi di zucca sono inoltre ricchi di proteine.Ricca di Omega-3, la zucca contribuisce a tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi nel sangue, abbassando la pressione ematica e il rischio di formazione di placche aterosclerotiche, e quindi aiutando a prevenire l’insorgenza di patologie cardiocircolatorie come ictus e infarti.Si può anche preparare un’ottima centrifuga a base di succo di zucca dalle proprietà benefiche riconosciute per l’apparato digerente. In caso di ulcera o di acidità di stomaco infatti, si consiglia di consumare un bicchiere di succo di zucca tre volte al giorno, un’ora e mezza prima dei pasti.La pianta della zucca è un’erbacea rampicante, dal cui fusto si sviluppano i viticci di ancoraggio. Presenta foglie ruvide di considerevole grandezza. I frutti maturano generalmente dalla fine di agosto agli ultimi giorni di novembre. Tuttavia, grazie alle tante varietà coltivate e al perfezionamento delle tecniche e dei metodi di conservazione, la zucca è praticamente presente sul mercato tutto l’anno.