Mangiare un limone a colazione: ecco tutti i benefici per il nostro corpo

Limoni a colazione fanno bene o fanno male? Per rispondere a questa domanda bisogna partire da due evidenze scientifiche non contestabili. I limoni, come tutti gli agrumi, sono una frutta ricca di sostanze nutritive e benefiche per il nostro corpo.

L’organismo il mattino è più pronto a trattenere le sostanze che vengono mangiate perché si tratta di organismo a digiuno. Ecco perché mangiare un agrume a colazione è senza dubbio una buona abitudine che produce numerosi effetti benefici. Soprattutto se li assumiamo a colazione, i limoni sono molto benefici per il corpo umano.

Gli effetti benefici del limone si amplificano dopo il digiuno notturno

Oltre ad aiutarci a curare e prevenire un raffreddore o una influenza, per via dell’alto contenuto di vitamina C presente nel limone, questa frutta è una miniera di benefici naturali. Il limone (ma anche le arance), sono molto energizzanti e quindi a colazione sono in grado di dotare l’organismo della forza per proseguire la giornata. Il limone infatti è un valido rimedio contro la stanchezza, l’affaticamento ed il nervosismo.

In pratica, un limone ha anche la funzione antistress, perché ricco di calcio, ferro e magnesio. Tutti questi elementi contenuti nell’agrume, potenziano la vista, migliorano il transito intestinale e rafforzano le ossa. E sono sostanze che il nostro organismo assume meglio la mattina, proprio perché, come ampiamente sottolineato, lo stomaco digiuno aiuta.

Altri effetti benefici del limone al mattino

Molti alimentaristi e nutrizionisti hanno evidenziato molti altri aspetti positivi del cibarsi di limoni (ma anche il pompelmo), tra i quali la prevenzione dell’anemia, la riduzione del livello di colesterolo del sangue, la riduzione della pressione sanguigna e il riequilibrio della quantità di zucchero nel sangue.

Inoltre, il limone ha anche una funzione dimagrante, perché soprattutto se assunto a digiuno, il limone è capace di bruciare i grassi accumulati nella zona dello stomaco. Mangiare il limone subito appena svegli è una scossa decisiva per avviare il metabolismo dello stomaco.

Il limone poi aiuta a far aumentare la secrezione di bile, con un sostanziale beneficio a combattere i disturbi come la pesantezza di stomaco e la cefalea. Mangiare il limone o berlo sotto forma di spremuta apporta i medesimi benefici. Per rendere meno agro il gusto del limone, che è il motivo per cui molti non adottano questa prassi la mattina, si può scegliere di spremerlo e aggiungere un cucchiaino di miele.