Nove casi sospetti in Abruzzo di Coronavirus

Sono stati eseguiti gli esami di tampone, in laboratorio, a 5 persone di Pescara, una rientrata dalla Thailandia, a 2 di Roseto degli Abruzzi, tornata da Piacenza e a una coppia di marito e moglie di Vò Euganeo, in vacanza in Abruzzo. I 9 presentavano sintomi influenzali, per tanto erano considerati soggetti a rischio. Ma al momento in Abruzzo non ci sono casi positivi di Coronavirus, dopo i 6 test negativi, altri nove sono risultati negati. Col passare dei giorni i casi sospetti crescono, ma per fortuna, per il momento nessun caso certo. Si tratta di persone che vengono da aree a rischio, dalle zone rosse del Nord Italia o città dall’estero.