La tisana di finocchio sgonfia la pancia? Ecco la verità

La pancia gonfia è un problema sia dal punto di vista estetico, sia dal punto di vista funzionale. Per fortuna, esistono diversi rimedi naturali che consentono di risolvere la situazione.

Quando si tocca questo argomento, si sente spesso parlare di soluzioni come la tisana al finocchio. Se ti stai chiedendo se la tisana al ginocchio sgonfia la pancia, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare la risposta all’interrogativo.

Tisana al finocchio: i benefici

La tisana al finocchio è un concentrato di benefici preziosi per la nostra salute. Tra le sue proprietà più importanti troviamo l’efficacia carminativa. Ciò significa che sì, la tisana al finocchio sgonfia la pancia. Soprattutto se viene consumata dopo i pasti, è in grado di favorire il contrasto alla formazione dei gas intestinali. Questo si traduce, concretamente, in un minor gonfiore addominale.

Si potrebbero scrivere pagine e pagine in merito ai motivi per cui vale la pena provare la tisana al finocchio! Tra gli altri aspetti da considerare quando si parla di questo infuso – che va distinto rispetto al finocchietto selvatico – rientra la capacità di calmare i dolori di stomaco.

Da ricordare è anche la capacità che i semi di finocchio hanno di favorire la digestione tramite la maggior produzione di succhi gastrici. Utile contro le coliche addominali, la tisana al finocchio è un toccasana anche durante una fase speciale della vita della donna come l’allattamento.

Se assunta in questa parentesi meravigliosa dell’esistenza, può rivlearsi in grado di favorire la produzione di latte materno. Per questo beneficio, dobbiamo dire grazie all’abbondante presenza di fitoestrogeni.

A questo punto, è naturale chiedersi come prepararla. Come sopra ricordato, si possono utilizzare i semi. Chi vuole, può anche usare le foglie o le radici. Per quanto riguarda la preparazione con i semi, facciamo presente che ne bastano 2/3 grammi, che devono essere tritati e messi in infusione in una tazza piena d’acqua bollente per un lasso di rempo non inferiore ai 10 minuti.

Per ottimizzare le proprietà benefiche legate all’ambito della digestione, una buona idea è quella di aggiungere ai semi di finocchio qualche fiore di camomilla (questa semplice ricetta è adatta anceh ai bambini).

Attenzione, però: la tisana al finocchio è ricca di benefici, ma anche di controindicazioni. Non bisogna infatti dimenticarsi le sue interazioni con alcuni antibiotici, tra i quali è possibile citare la ciprofloxacina, il cui assorbimento può risultare ridotto. Inoltre, alcuni soggetti possono avere reazioni allergiche.