Colazione: cosa succede al tuo corpo se la salti

I danni che rischia chi salta il primo pasto della giornata.

La colazione è il primo e più importante pasto della giornata. Quando la si prepara, è fondamentale renderla equilibrata dal punto di vista dei nutrienti e, ovviamente, non saltarla mai. Se vuoi sapere cosa succede al corpo quando si salta la colazione, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare la risposta.

Colazione: cosa succede a chi la salta

Sono diverse le reazioni che deriano dal saltare la colazione. Innanzitutto, quando facciamo così tendiamo a iniziare la giornata con una vitalità minore per quanto riguarda la memoria e la concentrazione.

Sono anche altre le ripercussioni che possono derivare dal saltare la colazione. Tra queste è possibile citare la stanchezza che, se si salta la colazione, tende a sopraggiungere molto presto nel corso della mattinata.

Inoltre, quando si mette in secondo piano il primo pasto della giornata si rischia, durante la mattinata, di mangiare tanto per compensare e di concentrarsi in particolare su alimenti ricchi di zucchero, con ovvi effetti non positivi per quanto riguarda il mantenimento di peso.

Fondamentale per tenere a bada il colesterolo e per il benessere cardiovascolare, la colazione, come già detto, dovrebbe essere fatta scegliendo con attenzione gli alimenti. Farlo significa sfatare alcuni miti. Il principale riguarda la brioche e il caffè, che non sono l’alternativa migliore per iniziare la giornata.

Come mai? Perché alzano i livelli di glicemia in maniera repentina. Questi ultimi, in maniera ugualmente rapida, tornanno a livelli bassi. Il corpo, come già detto, ha bisogno di compensare e lo fa “buttandosi” su alimenti ricchi di zuccheri.

Se proprio non si ha intenzione di rinunciare ai carboidrati – e no si dovrebbe farlo – è opportuno concentrarsi su fonti di carboidrati a lento rilascio, provenienti per esempio da alimenti integrali.

Da non trascurare sono anche le fonti proteiche, tra le quali è possibile citare le uova, considerate un’ottima alternativa per iniziare la giornata anche in virtù del contenuto di grassi buoni, alleati della salute del cuore.

Una colazione sana dovrebbe essere contraddistinta anche dalla presenza di vitamina. Spazio quindi a frutta e centrifugati di frutta. Come muoversi quando non si ha tempo? Per non saltare la colazione, si può optare per una banana e per una fetta di pane integrale con su spalmato del burro di arachidi. Ottimo è anche il toast caratterizzato dalla presenza di avocado e hummus. Per quanto riguarda la fonte di vitamine, ci si può orientare verso una gustosa mela.