Ciclamini sani e rigogliosi: il trucco infallibile per i vostri balconi

I ciclamini rappresentano una delle più comuni varietà floreali della stagione autunnale, che crescono sia naturalmente senza una vera e propria coltivazione da parte dell’uomo, sia nelle città che in località più rurali.

Parte della famiglia delle Myrsinacee, i ciclamini sono a loro volta diffusi in una ventina di varianti, quasi tutte riconoscibili per forma, tempo di fioritura e per la colorazione, che tende al viola, per passare dall’arancione fino al bianco. In Italia sono riconosciute tre specie di ciclamini, la più diffusa è proprio quella autunnale, conosciuta come Cyclamen hederifolium.

Le varianti

Cyclamen hederifolium è anche la variante di ciclamini più diffusa sui balconi degli italiani, e con un po’ di attenzione può fiorire fino alla primavera, ma in generale tutte le varianti sono decisamente adattabili anche a diverse temperature.

Ciclamini sani e rigogliosi: il trucco infallibile per i vostri balconi

E’ importante ricordarsi in primis che i ciclamini devono stare sempre all’aperto, la seminatura deve essere fatta nel periodo compreso tra luglio e settembre. Siamo liberi di scegliere un vaso di diverse dimensioni, possibilmente in terracotta, avendo l’accortenza di ricoprirlo con un contenitore trasparente per il primo mese. Bisogna evitare di esporre il vaso alla luce diretta del sole, meglio optare per una condizione di mezz’ombra con condizioni ideali di temperatura che si aggirano sui 15 gradi.

Dopo 30-35 giorni spunteranno i primi germogli, a quel punto potremo rimuovere la protezione del vaso. Le innaffiature devono essere regolari ma costanti per evitare ristagni d’acqua ma sufficienti per mantenere un terreno sempre leggermente umido, mentre le vaporizzazioni sono da evitare perchè possono facilmente far marcire fiori e foglie. Non bisogna esitare a rimuovere le foglie annerite in quanto potrebbero compromettere l’integrità della pianta, idem per quanto riguarda i fiori appassiti. Ogni 2-3 settimane è consigliabile fertilizzare il terreno.

Con l’arrivo della bella stagione la fioritura rallenta fino ad arrestarsi in estate: rimuovete le foglie secche e spostate il vaso in un luogo fresco e abbastanza buio.