Cosa succede a chi ha l’abitudine di mangiare cioccolato fondente ogni giorno?

Il cioccolato è un alimento particolarmente noto ed amato, utilizzato in cucina per preparare prelibate e golose ricette che deliziano il nostro palato in ogni momento della giornata.
Sono in molti a preferirlo al latte ma ci sono coloro (tra cui la sottoscritta) che sono follemente innamorati del cioccolato fondente, meno calorico e certamente più salutare.

Il cacao è responsabile dei tantissimi benefici che il cioccolato dà al nostro organismo, dunque il migliore è quello che ne contiene almeno il 70%; viene ricavato dai semi di una pianta chiamata Therobrooma cacao L che si trova in commercio con diverse percentuali di cacao ma anche aromatizzato al peperoncino, al pistacchio o con scorza di arancia.
Alimento ricco di nutrienti, polifenoli e antiossidanti grazie alla presenza di acidi grassi saturi tra cui l’acido oleico che possiede forti proprietà antinfiammatorie che possiamo trovare anche nell’olio extra vergine di oliva.

Quello fondente, inoltre, non contiene affatto colesterolo ed è ricco di sali minerali quali potassio, rame e ferro.
Ma cerchiamo di capire la cosa più interessante: è possibile mangiare cioccolato fondente tutti i giorni?
Ovviamente si, perché fa molto bene alla nostra salute; vediamo come e perché.
Assumere cioccolato fondente quotidianamente intanto abbassa la pressione sanguigna grazie ai flavonoidi che migliorano il flusso del sangue e di conseguenza anche la pressione, è fortemente consigliato, infatti, per coloro che hanno problemi cardiovascolari.

Uno studio effettuato su un gruppo di donne svedesi che mangiavano all’incirca 45 grammi di cioccolato amaro in una settimana, invece, ha rivelato che in loro il rischio di soffrire di ictus era ridotto del 20%.
In caso di diabete, i polifenoli presenti, stimolano la produzione di insulina ma si fa riferimento ad un alta percentuale di cacao di almeno 85%.
Volete aumentare il senso di sazietà? Le fibre contenuto nel cioccolato fondente vi aiuteranno ad avere il controllo sul peso del vostro corpo.

Anche in caso di tosse cronica il cioccolato potrà aiutarvi perché la Teobromina presente, agendo sul nervo vago (quello che provoca gli attacchi di tosse), la farà calmare.
Pensate forse che non giova benefici alla pelle? Vi sbagliate!
I flavonoidi contenuti nel cioccolato amaro vanno a creare uno strato protettivo contro il danno cellulare causato dal sole migliorando quindi la circolazione della pelle e inoltre è anche un alleato per combattere i segni dell’invecchiamento grazie al contenuto di di catechina che attua le rughe.
Poi, si sa, il cioccolato fondente è il nostro migliore amico, colui che ci solleva il morale nelle giornate no.. quindi perché privarsene?