Mangiare aglio con il mal di denti: cosa succede al nostro corpo?

Il mal di denti si dice sia il dolore più fastidioso da sopportare e, da sempre, si cercano rimedi naturali per poterlo combattere; i motivi del mal di denti sono svariati e diversi tra cui carie, gengive infette, digrignamento dei denti oppure l’uso non corretto e aggressivo del filo interdentale.

Uno di questi rimedi alla portata di tutti è l’aglio.
Pianta originaria dell’Asia centrale usata per il suo particolare sapore, porta moltissimi benefici al nostro organismo, migliora il sistema circolatorio e cardiaco evitando il rischio d’infarto e prevenendo varie forme tumorali.

Ma come mai funziona per il mal di denti? Vediamolo insieme.
Uno dei composti più conosciuti dell’aglio è l’allicina, che ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche capaci di aiutare ad uccidere alcuni dei batteri associati al fastidioso mal di denti; l’allicina si trova nell’aglio fresco dopo essere stato schiacciato per bene o tagliato.
L’aglio in polvere è in grado di curare il mal di denti? Non sembra essere indicato perché non contiene allicina e quindi non sarà d’aiuto.

L‘allicina infatti non si trova nemmeno nell’aglio intera ma si crea, come dicevo prima, quando gli spicchi vengono schiacciati, masticati, tritati, tagliati o affettati ed è presente solo per un breve periodo di tempo.
L’aglio ha degli effetti collaterali?
E’ una parte sana di dieta e aiuta ad alleviare il dolore ai denti ma prima di provarlo a casa bisogna sapere che il consumo di aglio crudo provoca degli effetti indesiderati come gonfiore, alito cattivo, odore del corpo, bruciore e mal di stomaco, reflusso gastrico, reazione allergica.
Vediamo adesso come usare l’aglio per il mal di denti.

Assicuriamoci intanto di utilizzare aglio fresco, dopodichè masticare delicatamente lo spicchio d’aglio usando il dente colpito dal dolore.
Un’altra alternativa è lasciare semplicemente riposare l’aglio sul dente oppure cucinarlo con la pasta, schiacciandolo e mescolandolo con aiutandoti con un morsaio, aggiungendo un pizzico di sale.

Se sei allergico oppure non ti piace l’aglio ci sono però altri rimedi naturali che possono aiutarti come il ghiaccio che restringe i vasi sanguigni, riduce il dolore, l’infiammazione e il gonfiore.