Quante mandorle al giorno puoi mangiare? Ecco la quantità giusta

Le mandorle dolci sono un alimento equilibrato, nutritivo, energetico e rimineralizzante, che costituiscono un antisettico intestinale e sono d’aiuto durante la gravidanza e l’allattamento e per i bambini e ragazzini nel corso del loro sviluppo.
Una manciata di mandorle al giorno è un vero toccasana per la salute, perché ha molti benefici e aiuta a prevenire un gran numero di disturbi; è fondamentale per l’apporto di sali minerali, tra cui il magnesio.

Per chi accusa lievi spasmi muscolari, possono essere la risposta giusta ed evitano di ricorrere agli integratori; l’effetto benefico è immediato.
Ci sono molti altri benefici a lungo termine, in quanto le mandorle sono un alimento che rientra tra quelli che aiutano a prevenire il colesterolo e le malattie cardiovascolari; ricchissime di antiossidanti, proteggono le cellule dal danno ossidativo e ne rallentano l’invecchiamento.

Aiutano ad avere più energia e sono ottime per chi deve usare energie mentali, come gli studenti; aiutano a “spezzare la fame”, perché danno senso di sazietà ed evitano cali di concentrazione.
Quante mandorle al giorno bastano per stare meglio?

Innanzitutto è importante dire che è giusto mangiarle ogni giorno, ma con moderazione.
Gli studi finora condotti sono, infatti, concordi nell’indicare come quantità ideale di mandorle da consumare giornalmente circa 30 grammi che corrispondono ad una quindicina di mandorle.
In una porzione di 30 grammi è presente il 20% della razione giornaliera di magnesio, il 32% di manganese, il 37% di vitamina E, e poi 6 grammi di proteine, fibre e grassi.

Se 30 grammi di mandorle bastano per stare meglio sotto tanti punti di vista, che vanno dal cuore all’intestino, dai muscoli al livello di energia, il consiglio degli esperti è però quello di non superare i 35 grammi al giorno. Quindi, l’ideale è fermarsi a un massimo di 20 mandorle al giorno, preferibilmente distribuite nell’arco di tutta la giornata per prolungarne gli effetti benefici; ad esempio se ne possono mangiare una decina durante lo spuntino di metà mattina e un’altra manciatina nel pomeriggio.