Non lo immaginava nessuno ma la cioccolata fa a male: ecco come

Amanti del cioccolato, fatevi avanti!
Il cioccolato, soprattutto se si hanno bambini in casa, di solito finisce in fretta ma a volte capita che una barretta può finire in fondo allo scaffale della dispensa e quando lo ritrovi in casa non si è più sicuri da quanto tempo sia lì.
Una domanda allora sorge spontanea: il cioccolato può andare a male?

Quanto dura il cioccolato? Tutto dipende dal modo in cui esso viene conservato, se a temperatura ambiente o nel frigorifero, se la confezione del cioccolato è sigillata o aperta.
Sulla durata di conservazione del cioccolato influisce sicuramente la tipologia del cioccolato. In generale, il cioccolato di solito riporta, nella tavoletta stessa, una data entro il quale è preferibile consumarlo ma la regola generale è che più il cioccolato è vecchio, più perde il suo fantastico sapore.

Inoltre, più alto è il contenuto di latte nel cioccolato, più velocemente perderà il suo sapore: ciò significa che il cioccolato bianco e quello al latte non si manterranno a lungo quanto, invece, il cioccolato fondente.
Il cioccolato bianco, essendo composto quasi esclusivamente da latte e burro di cacao, è quello che perde di qualità più velocemente, probabilmente anche a causa del suo alto contenuto di latticini.
Come conservare il cioccolato?

La prima cosa da fare è ripararlo dal caldo, dall’umidità e dalla luce (la temperatura perfetta sarebbe di 12/15 gradi);
poi bisogna stare attenti a non conservarlo accanto a cibi che hanno un odore particolarmente forte (ad esempio il burro di cacao assorbe gli odore molto velocemente); infine, se fa troppo caldo e dovete conservarlo in frigo, è bene metterlo in un contenitore ermetico cos da non far passare odori e umidità.

Comunque, non esiste un metodo collaudato per capire se il cioccolato è andato a male ma se ha un buon profumo e un buon sapore, vuol dire che è ancora buono.
Cosa importante: è bene sapere, però, che il cioccolato è considerato un alimento non deperibile, il che significa che non scade e non va a male.