Piante grasse, ecco come e quando innaffiarle: attenzione a non fare questo errore

Quando acquistiamo una pianta grassa la prima domanda che ci poniamo è come e quando possiamo innaffiarla per poterla mantenere viva e vegeta. Infatti è di fondamentale importanza sapere i metodi giusti per poter curare una pianta grassa perché altrimenti non sapendolo si rischierebbe di farla seccare.

Le piante grasse, generalmente, sono arbusti belli paffuti e non hanno bisogno di essere innaffiate costantemente. Essendo che non hanno tale necessità, le volte che le innaffiamo dobbiamo farlo abbondantemente e dobbiamo nel frattempo decidere quale fertilizzante e disinfettante mettere sulla terra per evitare di dare vita a muffe e funghi. Esistono dei procedimenti semplici per poter innaffiare al meglio le piante grasse. La prima cosa da fare è irrigare la pianta durante il periodo primaverile e all’inizio del periodo autunnale. Possiamo utilizzare diversi oggetti come la pompa, l’innaffiatoio, vaschette e spruzzi.

L’irrigazione deve essere effettuata a distanza di giorni oppure di settimane, ciò dipende anche dove è stata piantata. Le piante grasse hanno necessità di un ottima illuminazione da parte del sole così da poter dare la possibilità alla pianta di poter crescere in salute e velocemente. Grazie al sole, la terra si asciugherà velocemente e impedirà la creazione di ostruzioni. Ricordiamo che le piante grasse possono essere annaffiate solo nel periodo in cui crescono perché quando sono in letargo o abbastanza vive non hanno bisogno di acqua. Le piante grasse hanno, inoltre, la capacità di procurarsi da sole dal terreno la dose giusta di acqua di cui hanno bisogno.

Qualche attenzione particolare

Facciamo attenzione, però, a non annaffiare spesso queste piante altrimenti rischieremmo di dare vita a muffe e portarle alla morte. Quindi è consigliabile aspettare che il terreno si asciughi tra un’innaffiatura e l’altra. Inoltre, in base alla stagione in cui ci troviamo è giusto mettere più o meno acqua. Nei periodi estivi la pianta grassa ha bisogno di più acqua, invece, nei periodi invernali ne ha bisogno di
meno. E’ importante anche tenere conto del posto in cui la piantiamo e delle dimensioni del terreno. Le piante grasse devono essere innaffiata solamente in due momenti della giornata: o al mattino presto o alla sera quando il sole non c’è perché innaffiarla durante il sole significherebbe danneggiarla e rovinarla. Quindi facciamo molta attenzione. Infine, è salutare per la pianta grassa bagnare sia il terreno in cui si trova e sia la pianta stessa perché facendo così renderemo la pianta luminosa e bella.