Le mele abbassano il colesterolo? La verità sconvolge tutti

Una mela al giorno toglie il medico di torno” questo è quello che afferma un famosissimo proverbio, ma ne basta veramente soltanto una? Se si tratta di soggetti affetti da colesterolo alto ne servono almeno due al giorno, poiché aiutata a mantenerlo basso e a prevenire patologie cardiache. Questa è la conclusione di uno studio condotto da un importante università americana(che ha collaborato con ricercatori italiani) e che ha pubblicato di recente sulla rivista scientifica più in vista del paese.

Esperimenti speciali con le mele

Ecco passo passo come si è svolta la ricerca. Innanzitutto dobbiamo affermare che sono state coinvolte e poste sotto osservazione circa 40 soggetti con ovviamente livelli di colesterolo diversi ma tutti abbastanza alti. Una volta radunati, sono stati divisi in due gruppi, al primo gruppo è stato chiesto di mangiare due volte al giorno una mela, per circa 7 settimane, quindi quasi due mesi. Al secondo gruppo è stato imposto di bere una volta al giorno il succo derivato da due mele, sempre per lo stesso quantitativo di tempo, ovvero 7 settimane.

Una volta raggiunto il termine di circa due mesi, i medici hanno aspettato ulteriori 4 settimane per far sì che gli effetti fossero più sicuri possibili e non passeggeri. Passato pure questo lasso di tempo i ricercatori verificano gli effetti prodotti, dunque la quantità di acidi grassi, glucosio e insulina, dei soggetti sottoposti all’esperimento.

I risultati

La prima cosa che notano nei soggetti che avevano mangiato due mele intere, è che il loro livello di colesterolo, era inferiore del 4% rispetto ai soggetti che avevano bevuto succo di mela. Dunque sono arrivati alla conclusione che le mele hanno effetti positivi sul nostro organismo. Questo perché sono ricche di polifenoli e di determinati composti che favoriscono la riduzione del colesterolo, soprattutto quando sono consumate intere e quotidianamente. Inoltre, assunzione frequente di mele migliora notevolmente lo stato dei vasi sanguigni e di conseguenza ha degli effetti positivi sulla circolazione

Riduzione del colesterolo

Infine, una ricercatrice di quel gruppo spiega perché ad avere effetti notevoli sulla riduzione del colesterolo sono state le mele intere piuttosto che il succo. Lo spiega affermando che innanzitutto le mele sono ricche di proantocianidine e molte sostanze nutritive, quindi questo esperimento ha avuto su tutti e due i gruppi dei effetti positivi, ma l’effetto più importante c’è stato solo su chi ma mangiato per 7 settimane le mele intere, perché quest’ultime hanno porzioni molto più alte di fibre e un contenuto maggiore di vitamine.