Trovati girini in questa nota marca di acqua minerale: attenzione non berla

Una nuova allerta alimentare proviene da parte del Ministero della Salute e si caratterizza in ben due distinti avvisi. Vediamo insieme nel dettaglio di cosa si tratta e come possiamo evitare di riscontrare un intossicazione a causa dell’acqua. Gli avvisi riguardano una nota marca di acqua minerale naturale Italiana, in bottiglia venduta nella maggior parte dei supermercati del nostro paese. Il primo motivo del ritiro è per “rischio microbiologico”.

Nel secondo avviso sono delineati i lotti contaminati, ritirati e  segnalati per “possibile presenza di Staphylococcus aureus” e perfino per possibile presenza di piccoli girini. fortunatamente sono soltanto due i lotti che si sono trovati al centro della polemica , i quali rispondono alla denominazione di “Acqua Minerale Naturale Oligominerale” venduta in formato da sei bottiglie da 1,5 L l’una. Possiamo soltanto affermare che i due lotti in questione, i quali sono stati esposti al richiamo sono rappresentati dalla confezione di 6 bottiglie da 1,5 litri.

Per eventuali chiarimenti si consiglia di consultare direttamente la direttiva emanata dal Ministero della Salute. Inoltre, a scopo precauzionale, si raccomanda ai consumatori di non consumare le bottiglie citate nella direttiva del ministero ed inoltre, viene consigliato loro di recarsi nei supermercati, dove hanno acquistato i suddetti lotti , e di restituire al più presto le confezioni nel punto vendita di acquisto, e dunque riuscire ad ottenere il rimborso.

Infine, puntualizzato che la famosa catena industriale d’acqua minerale ha affermato che non è necessario esibire lo scontrino fiscale nel momento in cui ci si accinge a restituire il prodotto contaminato. La presenza di batteri, di vari microrganismi e pensate un po’ perfino di girini, ha ovviamente allarmato e scioccato tutti i consumatori, poiché è scontato che questi microbi rendano l’acqua imbevibile e portatrice di malattie e patologie di ogni genere. Infatti, l’ingerimento di questo tipo d’acqua può arrivare a causare dei semplici malesseri come mal di pancia, oppure anche gravi infezioni nell’uomo soprattutto nei soggetti più fragili (più deboli, come i soggetti immunodepressi).

la gravità dei sintomi dipende soprattutto dalla quantità di acqua ingerita. Inoltre, può essere pericoloso anche per la sua resistenza antibiotica. A causa di ciò, il Ministero della Salute raccomanda a tutti quelli che hanno acquistato i lotti di acqua contaminata di non consumare il prodotto. Alcune ricerche hanno rivelato che questo batterio è in grado di sopravvivere nell’acqua. Questo a causa delle bassissime quantità di cloro contenute in esse, e dunque, le basse quantità di cloro, favoriscono la crescita del batterio.