I tre lavori più pagati al mondo ma meno conosciuti: ecco svelati quali

Oramai in vista di un futuro impiego è fondamentale e conveniente sapere quali siano i lavori più retribuiti al mondo e quali attesati e corsi di studio, servano per coprire questi ruoli. Tutto ciò, deve compiersi sulla base delle statistiche sulle retribuzioni medie, le quali sono divise in industrie, mansioni, e tipo di contratto. Quest’elenco è stato stilato in base agli stipendi più elevati al mondo aggiornati al 2021: utile da tenere in considerazione nella scelta del proprio futuro professionale.

Attenzione. Nella lista non verranno considerati profili come quelli di cantanti, calciatori, attori, proprietari di aziende. Ecco la top 3 dei lavori più pagati al mondo. In prima posizione troviamo il Senior Developer Engineer nel settore italiano (oltre 300 mila euro l’anno). Lo troviamo al primo posto, perché è diventato negli ultimi anni, uno dei lavori più pagati al mondo, poiché diventare ingegneri esperti di sviluppo informatico, in particolare nel settore come il “cloud computing” , i “big data” e il “machine learning” per l’intelligenza artificiale.

Questo significa assicurare a grandi aziende come per esempio Facebook, Google o Amazon una posizione di supremazia nel mercato dell’information technology. Per riuscire a diventare il migliore in questo settore e quindi essere tra i più richiesti nelle aziende hi-tech, occorre almeno un titolo di laurea o un master in ingegneria informatica e data science. al secondo posto abbiamo il Consigliere d’amministrazione (fino a 250.000 euro l’anno). Il consigliere d’amministrazione è un ruolo manageriale ed anche strategico di alto livello, che in genere si riesce a ricoprire, solo dopo vari anni di esperienza lavorativa.

Nello specifico, consiste nel decidere le azioni della società. Chi ricopre questo ruolo ha la responsabilità di gestire i dipendenti, ed anche quella di proporre al Cda dell’azienda l’entità del proprio stipendio. Per questo incarico è necessaria almeno una laurea e possibilmente un master in Business Administration. il terzo posto è occupato dal medico (fino 118.000 euro l’anno). Sul podio non potevamo di certo non trovare il ruolo del medico.

Questa professione non ha uno stipendio fisso, ma chiaramente varia a seconda del tipo di specializzazione effettuata, in base al contratto con cui il proprio ruolo è inquadrato e soprattutto, dipende dal paese in cui viene esercitata la professione. Per fare un esempio, In Europa il paese che paga di più i medici è l’Olanda (circa 250 mila euro l’anno per un medico-specialista e 117 mila per un generalista), mentre in Italia la media retributiva è molto più bassa, infatti, quella di un dirigente medico ospedaliero, come per esempio un primario, si aggira attorno ai 75 mila euro l’anno.