Hanno trovato un verme dentro questo gelato: attenzione ecco la marca in questione

Il gelato è il dessert più amato al mondo e considerato la miglior merenda sia per grandi che per i più piccoli. Oggi in commercio possiamo trovarne di tutti i gusti e di tutte le forme, infatti ci sono sia i coni classici per i più grandi ma anche quelli a forma di animaletto per i più piccoli. Per quanto riguarda i gusti ce ne sono davvero per tutti. Infatti, in commercio possiamo trovare moltissime tipologie di gelato che vanno dai semplici e tradizionali gusti alla crema, come il cioccolato, il pistacchio, la stracciatella, il fior di latte, ecc…

Ai gelati alla frutta, a base di pesca, di mango, di fragola, limone, ecc… , fino a quelli più curiosi e ricercati, come per esempio quelli al gusto di cannolo, al peperoncino, alla birra e pensate un po’, c’è a chi piace addirittura il gelato alla cipolla! Ma non dobbiamo di certo farci distrarre da tutta questa bontà, poiché è importante prestare attenzione alle notizie che girano sul web e non solo. Da qualche giorno gira sul web la notizia di una nuova allerta che riguarda i gelati confezionati: si tratta purtroppo, proprio della presenza di un pericoloso contaminante.

Precisamente Il Ministero nella propria direttiva, ha indicato di ritirare ben dieci lotti, appartenenti ad una nota marca di gelato alla vaniglia in quanto, da alcune ricerche effettuate, è emersa la presenza di grosse quantità di ossido di etilene. Ma di cosa si tratta? Siamo a conoscenza dei rischi che corriamo? Vediamolo insieme. Innanzitutto, l’ossido di etilene si presenta sotto forma di gas e viene impiegato principalmente in due modi, come disinfettante e disinfestante.

Questa sostanza, aiuta molto nell’eliminazione di batteri, di funghi, di virus e di molti insetti. Nonostante ciò, in molti casi, però, l’uso del l’ossido di etilene, può risultare particolarmente dannoso per la nostra salute, poiché è possibile che possano avvenire contaminazioni negli alimenti, soprattutto perché viene molto usato nei silos e nei grandi magazzini dove, appunto, viene conservato ogni genere di alimento. Addirittura in alcuni paesi come gli Stati Uniti, tale sostanza viene utilizzata in alcuni prodotti, come spezie e farine per prevenire la salmonella, in linea preventiva.

Ma adesso ecco a voi una curiosità, prestate attenzione perché è una notizia che vi stupirà. Una nota catena di gelaterie in Portogallo, ha deciso di lanciare un nuovo gelato al gusto di “larve di insetti“. Sicuramente starete provando una sensazione di disgusto, ma per i portoghesi più coraggiosi, questa notizia ha stimolato curiosità, la quale ha portato moltissime persone a provare questo gusto. Non finisce qui! Perché quest’idea ha avuto così tanto successo che in pochissimi mesi la catena si è ingrandita inaugurando tanti altri nuovi negozi in tutto il Paese.