Ecco quanta nutella puoi mangiare senza ingrassare: “pazzesco”

Tutti, soprattutto da bambini, abbiamo gustato e amato la Nutella. Non per caso la Nutella è la crema spalmabile per antonomasia, dunque, di conseguenza non poteva che essere anche la più amata in tutto il mondo. Basta pensare soltanto a quante volte è stata imitata da vari paesi e da vari marchi, non soltanto italiani, ma anche di altri paesi. Ma possiamo dirlo con fermezza, anche assaggiando tutte, il sapore della vera Nutella originale è sempre diverso e inconfondibile.

Ma purtroppo per alcuni, viene vista come un alimento da evitare totalmente, come ad esempio per i diabetici, a causa dell’alto contenuto di zuccheri contenuti in essa, o anche per chi deve seguire una dieta. In quest’articolo scopriremo che non è così, è si può inserire una piccola quantità di Nutella nella dieta. Partiamo col dire che tutti i nutrizionisti ammettono che una volta a settimana si può fare un piccolo sgarro.

Ma prima di capire di cosa si tratta, cerchiamo di apprendere qualche nozione in più su questa buonissima crema spalmabile. Come prima cosa dobbiamo isolare ed analizzare l’ingrediente principale della Nutella, ovvero la nocciola delle Langhe. Infatti, non tutti sono al corrente del fatto che questo tipo di nocciola, viene spesso integrata tranquillamente in alcuni percorsi dimagranti, proprio come accade ad altre tipologie di frutta secca come le noci, le nocciole, le mandorle, i pinoli e gli arachidi.

Ma attenzione, poiché se da un lato il composto principale della crema spalmabile non è vietato quando si è sotto un regime di dieta, dall’altro bisogna dire che gli ulteriori ingredienti utilizzati non si possono proprio definire come salutari e degli ottimi alleati della nostra linea. Questo perché, come accennato in precedenza, nella nostra amata crema spalmabile in questione, sono contenuti innumerevoli zuccheri ed anche grassi saturi. Dunque, facciamo il punto della situazione. Ogni volta che ingeriamo 100 grammi di Nutella, per il nostro organismo sono all’incirca ben 500 calorie assunte.

Già da questi semplici dati, si può ben capire che si tratta di un introito molto alto, a maggior ragione per chi è sottoposto ad un regime di dieta oppure ha un metabolismo molto lento. I medici nutrizionisti riguardo all’assunzione di Nutella, dicono che linea di massima si può fare, però ad una condizione, si può mangiare la nutella una volta a settimana e solo un cucchiaino. Comunque sia è opportuno contattare il proprio nutrizionista di fiducia, prima di apportare variazioni alla dieta