Ecco quali sono i benefici del miele: LISTA. “Da non credere”

Il miele è un prodotto naturale che viene elaborato dalle api a partire dal nettare dei fiori, che viene raccolto e successivamente trasformato. Ad oggi, vengono riconosciuti circa 300 tipi di miele diversi, la cui varietà dipende dal nettare dei diversi fiori bottinati dalle api. È costituito da carboidrati, ma presenta anche altri composti quali proteine, vitamine, aminoacidi, minerali e acidi organici. Il miele grezzo puro contiene inoltre anche polifenoli, flavonoidi, alcaloidi, glicosidi e vari composti volatili ed è quindi un super alimento le cui componenti sono state indicate da vari studi per avere degli effetti antiossidanti, antinfiammatori, antiproliferativi e antitumorali.

Le proprietà medicinali del miele sono conosciute già fin dall’antichità e il suo utilizzo serve per curare le malattie ed è attestato già nelle pitture rupestri risalenti a 8000 anni fa. Per poter godere di tutti i vantaggi che il miele può fornirci bisogna preferire quello grezzo, quello non sottoposto a nessuna lavorazione industriale. Utile contro tosse e mal di gola. Quanti di noi non hanno mai provato il classico “rimedio della nonna” composto da latte caldo e miele? Il miele è infatti un ottimo sedativo della tosse utile per contrastarla e ottimo come alleato in caso di mal di gola e malattie stagionali invernali.

Incredibile energizzante e anti-age. Il miele è ottimo per gli atleti essendo un concentrato naturale di zuccheri ed una preziosa fonte energetica la cui composizione è a base di glucosio e fruttosio e permette un rapido assorbimento per un utilizzo degli zuccheri ed una disponibilità maggiore anche per far fronte ai sforzi fisici più intensi. Il miele è anche un alimento ricco di antiossidanti e di polifenoli e, più il miele assume un colore scuro, più è ricco di queste sostanze. La sua azione antiossidante previene anche l’insorgere di malattie causate dai radicali liberi contrastando l’invecchiamento. Un aiuto importante per lo stomaco e per l’intestino.

Il miele sembra essere anche parecchio utile in caso di infezioni gastrointestinali e proprio per le sue proprietà antinfiammatorie favorisce le rigenerazione dei tessuti e può avere effetti positivi sulla salute del nostro stomaco. Tra le tante proprietà del miele, è doveroso però anche ricordare la sua azione coadiuvante in caso di stipsi. Inoltre, la sua forte concentrazione di fruttosio ha un blando potere lassativo dato che stimola perfettamente l’afflusso di liquidi nel tratto intestinale.