Mangiare Nutella a colazione, ecco perché è consigliato: “assurdo”

Amata dai grandi e dai piccini, la fantastica Nutella accompagna da decenni la colazione di tutti gli italiani. Essa è nata ad Alba, in Piemonte, nel 1964 nell’azienda Ferrero grazie al figlio del proprietario che rivisitò una crema già esistente e facendola conoscere in tutt’Europa. Il suo nome deriva  dal sostantivo “nut” che in inglese, vuol dire “noce” ma per ottenere un nome più orecchiabile è stato aggiunto il suffisso “ella”. Ma, tralasciando la sua deliziosa storia passata, essa è molto importate, in piccole parti almeno per quanto riguarda nostro organismo.

La Nutella è infatti una grande fonte di energie e di zuccheri anche se non è molto consigliata per chi soffre di alcune patologie delicate quali il diabete o i problemi legati colesterolo, ma anche di problemi di obesità. Questa fantastica crema spalmabile in verità può essere però anche molto utile per il nostro corpo ed è stato affermato che, oltre a renderci felici, fa addirittura anche bene alla nostra salute purché si segua comunque un’alimentazione sana ed equilibrata ma è ovvio precisare che, come qualsiasi altro alimento, il suo abuso potrebbe causare dei problemi seri al nostro organismo.

Partendo da una sfera emotiva, la Nutella è davvero ottima per sconfiggere o alleviare in piccole parti la depressione, grazie alla sua forte gamma di zuccheri aggiunti che non soltanto ci mettono energie ma ci addolciscono anche un po’ la vita. A lungo andare tutte queste sostanze possono fare molto male al nostro cuore, alle arterie e allo stomaco, ad ogni modo, per tale ragione è sempre meglio non esagerare e cercare di tenere a bada le grandi voglie di Nutella. In caso di abuso di questa crema, potremmo riscontare problemi allo stomaco quali ad esempio crampi, diarrea, mal di stomaco, mal di schiena e nella peggiore delle ipotesi anche nausea e vomito.

In fine sarebbe più opportuno consultare il parere di uno specialista prima di consumarla. Adesso ci occuperemo però di una credenza popolare molto diffusa. Per ciò che riguarda, ad esempio, la nostra pelle c’è chi sostiene che la Nutella sia responsabile della formazione dei brufoli sul viso ma si tratta esclusivamente di un vecchio falso mito popolare fin troppo diffuso e al fine di smentire questo detto, gli esperti hanno condotto uno studio su 250 persone in età adolescenziale dimostrando con estrema certezza che non esiste alcun legame certificato tra l’acne e la cioccolata contenuta in questa crema spalmabile.