Ecco cosa succede se mangi banane prima di allenarti: “pazzesco”

Ci sono alcuni alimenti molto importanti per la dieta di uno sportivo e uno di questi è senza ombra di dubbio la banana. Si tratta di un vero e proprio superfood, alimento nutriente ed energetico, che non può mancare nell’alimentazione di chi si allena costantemente. La banana è ricca di nutrienti come le vitamine, i carboidrati e i sali minerali che lo rendono un vero toccasana sia prima che dopo una sessione di allenamento. Anche per i bambini che praticano sport la banana risulterebbe essere uno snack perfetto, da mangiare ad esempio come alternativa alle merendine poco sane, in quanto aiuta a mantenere stabile il livello d’idratazione e fornisce il giusto apporto energetico durante le attività ricreative.

Secondo uno studio condotto poco tempo fa, un consumo regolare di banane può aiutare il nostro corpo a ridurre del 40% il rischio di ictus e inoltre sembra che questo frutto sia anche un ottimo alleato contro l’ipertensione e aiuta anche a prevenire i crampi durante l’attività motoria. Vediamo allora tutte le proprietà della banana, da quali nutrienti è composta e quando è più indicato il suo consumo, se prima o dopo lo sport. Le banane sono un ottimo concentrato di nutrienti perfettamente in grado di offrire un carico di energia molto importante al corpo umano, specie mentre si pratica sport. Una banana è composta mediamente da: 74% acqua; 23% carboidrati, 2,6% fibre, 1% proteine e 0,5% grassi.

Come possiamo benissimo notare, si tratta di un frutto composto prevalentemente da acqua e carboidrati, gli alleati essenziali per un corpo in attività. Mentre l’acqua è estremamente importante per mantenere i tessuti idratati sia prima che dopo la pratica sportiva, i carboidrati costituiscono la fonte primaria di energia per il corpo. Essi sono composti in parte da zuccheri, nello specifico il glucosio, il saccarosio e il fruttosio e, in seguito ad un allenamento, questi saranno indispensabili al fine di ripristinare il livello di glicogeno nel sangue.

L’indice glicemico nel frutto può variare in base al grado di maturità, pertanto in caso di attività molto intensa è indicato consumare le banane più mature che contengono, quindi, livelli più alti di zucchero. Infine, la banana è ricchissima di vitamine (del gruppo A, B2, B3, B6 e C) e di minerali di cui, il più importante è senza dubbio il potassio. Per gli sportivi esso è indispensabile per poter tenere sotto controllo la pressione del sangue, prevenire il manifestarsi di crampi e ripristinare i liquidi in seguito ad eccessiva sudorazione.

Ma quando si devono mangiare le banane se si pratica sport? Chiunque pratichi sport a livello amatoriale o professionale trova in questo frutto un alleato importante per mettersi in forze e migliorare le proprie performance. Non esiste comunque una risposta esatta alla domanda scritta sopra perché ci sono diversi fattori che intercorrono in questa circostanza ma, consumarle prima di fare sport è decisamente molto indicato quando si prevede di sottoporsi ad un’attività fisica di alta intensità.